Donnalink

il blog dedicato alle donne

Pedana vibrante: tutto quello che serve sapere

È possibile combinare la necessità di fare attività fisica regolarmente e il poco tempo a disposizione per lo sport? A dirla così, sembrerebbe di no.

Da anni, però, si sono diffusi tantissimi attrezzi per il fitness che possono essere acquistati e utilizzati a casa, risparmiando il denaro di un abbonamento in palestra e che richiedono meno tempo per tenersi allenati.

Uno dei più versatili è la pedana vibrante. Sei curioso? Troverai su tapisroulantelettrico.org molte altre informazioni. Vediamo tutto quello che c’è da sapere riguardo le pedane vibranti per il fitness.

Come funzionano le pedane vibranti

L’impulso elettrico proveniente dalla presa mette in attività la base della pedana. Può produrre un movimento dal basso verso l’alto, detto vibratorio, o uno da destra a sinistra, detto basculante.

Il primo è più limitato e mette in attività un minor numero di muscoli; il secondo somiglia più ad una camminata. I muscoli, sollecitati dalla vibrazione/oscillazione, devono forzarsi per far mantenere l’equilibrio all’utente: questa è una delle capacità migliorabili fin da subito con l’utilizzo di questo attrezzo.

Alla pedana possono essere fissati ganci, elastici e fasce per allenare anche la parte superiore del corpo, e a seconda della posizione assunta (in piedi, seduti, appoggiati sulle braccia) vengono stimolati muscoli diversi.

I benefici

La pedana vibrante offre una serie di benefici non trascurabili. Un utilizzo regolare, come detto, stimola l’equilibrio e migliora la tenuta muscolare. Agisce sulla cellulite, grazie alle sue capacità di “massaggiare” la zona trattata, riducendola progressivamente. Riattiva anche la circolazione degli arti inferiori, essendo d’aiuto per chi soffre di gonfiori o pesantezza.

Chi può e non può utilizzare la pedana vibrante

Visto che il movimento esercitato dalla pedana è molto controllato e delicato, è l’attrezzo ideale per chi ha problemi alle ginocchia o alle caviglie, o per persone anziane.

È invece generalmente sconsigliato l’utilizzo a chi è convalescente dopo una frattura, a chi soffre di dolori alla schiena o cefalee, alle donne in gravidanza.

In ogni caso, prima di acquistare una pedana vibrante, è saggio consultare il medico: potrà consigliarvi gli esercizi più adeguati ed indirizzare la vostra scelta verso prodotti che migliorino la vostra condizione fisica senza aggravare eventuali disturbi già presenti.

La pedana vibrante è un prodotto dimagrante?

Da sola, no. L’attività fisica fatta con la pedana non consente un aumento dei battiti cardiaci tale da innescare una vera e propria combustione dei grassi.

C’è anche da dire che il dimagrimento deriva sempre da una pluralità di fattori, tenuti sotto stretto e costante controllo dal medico: dieta, igiene del sonno, attività fisica devono viaggiare alla stessa velocità per ottenere risultati apprezzabili ma salutari.

Da sola, la pedana vibrante difficilmente ti farà perdere peso. Di certo è però un ottimo ausilio alle altre attenzioni per il proprio corpo.

You Might Also Like

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi