Donnalink

il blog dedicato alle donne

Alpecin, funziona lo shampoo alla caffeina?

Ti alzi dal letto e sul cuscino trovi una quantità industriale di capelli? Fai lo shampoo e dentro il lavandino sei costretto a fare la conta delle vittime?

Nella maggior parte dei casi, per fortuna, si tratta di un problema passeggero legato magari all’alternarsi delle stagioni o, tanto per cambiare, allo stress.

Per rinvigorire comunque il cuoio capelluto ed arginare sin da subito i fastidiosi ed antiestetici effetti legati alla caduta dei capelli potresti usare degli shampoo a base di caffeina: pare che, almeno in alcuni casi, essi si siano rivelati molto utili.

Alpecin: cosa c’è da sapere?

A proposito di shampoo anticaduta a base di caffeina: mai sentito parlare di Alpecin? Esso, grazie ai suoi principi attivi, rimette in funzione i bulbi piliferi stimolando quindi la ricrescita dei capelli.

Il prodotto è presente in commercio in due diverse versioni: energizer liquido tonico ed energizer anticaduta. In entrambi i casi, suggerisce l’azienda produttrice del detergente medico in questione, basterebbe utilizzare il sapone quotidianamente per ripopolare un po’ il cuoio capelluto.

Inoltre, dopo lo shampoo, sarebbe bene applicare delle gocce di prodotto sui capelli e lasciarlo agire senza risciacquo.

Alpecin: risolve davvero i problemi di caduta dei capelli?

Allora: è necessario, prima di rispondere, fare una necessaria premessa. A volte i capelli cadono senza un motivo apparente: come detto in precedenza basta un brusco cambio delle temperature, un periodo di eccessiva pressione emotiva e quant’altro per debilitare il cuoio capelluto.

Altre volte però, soprattutto quando si ha a che fare con l’alopecia vera e propria, il problema ha delle origini organiche e necessita quindi delle cure di uno specialista che potrà semmai consigliare al paziente di utilizzare Alpecin a supporto di altre terapie d’urto.

Questo shampoo ha sicuramente alti standard qualitativi ed aiuta l’organismo a mantenere sani tanto i capelli quanto i bulbi piliferi. Ovviamente però non è un ritrovato miracoloso: se si ha un particolare quadro clinico infatti il suo impiego non basta da solo a risolvere il problema.

Insomma, come sempre accade quando ci si cura, per ottenere dei validi risultati è meglio evitare il fai da te e procedere dietro precise prescrizioni mediche.

Alpecin: dove posso comprarlo?

Si tratta di un detergente medico quindi sicuramente in farmacia.

Non è raro poi che anche i migliori negozi specializzati nella vendita di prodotti cosmetici così come i parrucchieri più qualificati possano averne degli esemplari destinati alla vendita o dei semplici campioncini-prova.

Infine, soprattutto se sei interessato ad acquistare il prodotto evitando di spendere molto, rivolgiti ad internet, soprattutto ad Amazon.

You Might Also Like

Questo sito utilizza cookie tecnici per migliorare la tua navigazione. Clicca su Maggiori informazioni se vuoi saperne di più e su Accetto per dare il tuo consenso. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi